Avengers: Infinity War, indiscrezioni sulla tuta Iron Spider. Potrebbe essere “Bleending Edge”

Cinema
Di formazione umanistica, faccio lo speaker radiofonico, il webmaster, il mediatore interculturale, il blogger e, per passione scrittore e poeta. Ho una grande passione per il cinema e le serie TV (prevalentemente con tematiche fantascientifiche)
@https://twitter.com/armandodicarlo0

Di formazione umanistica, faccio lo speaker radiofonico, il webmaster, il mediatore interculturale, il blogger e, per passione scrittore e poeta. Ho una grande passione per il cinema e le serie TV (prevalentemente con tematiche fantascientifiche)

La premiere della pellicola Avengers: Infinity War si terrà solamente il 23 Aprile a Los Angeles, ma le indiscrezioni su alcuni dettagli impazzano già in rete.

A poco è servita – almeno così sembrerebbe – una lettera aperta dei registi (i fratelli Russo) ai fan per invitarli a spoilerare il meno possibile. Se in effetti sulla trama non è trapelato granché, lo stesso non si può dire sulle nuove tecnologie. Complice l’altissima definizione dei nuovi character poster proposti dalla Marvel Studios, l’utente di Reddit V-sm, ingrandendo i personaggi di Iron Man e Spider-Man, ha notato alcune incredibili somiglianze. I costumi sembrano fatti dello stesso materiale; hanno la stessa particolare struttura a forma di Y. Potrebbe sembrare un dettaglio da poco, ma in realtà è un suggerimento preziosissimo che ci dice che il costume Iron Spider potrebbe avere un ruolo centrale per la trama, essendo ancor più formidabile di quanto i fan si sarebbero aspettati.

La cosiddetta armatura “Iron Spider” di Spider-Man ha fatto il suo debutto alla fine di Spider-Man: Homecoming. Anche se Peter inizialmente ha rifiutato di indossarla, appariva chiaro che la nuova tuta sarebbe stata indossata sin dall’inizio in Avengers: Infinity War. Sin da quella scena i fan si sono domandati con impazienza cosa fosse in grado di fare questo costume. Dopotutto, se la prima tuta di Stark aveva praticamente tutto, dalle funzioni “morph” del corpo ed una IA di bordo, che cosa avrà l’Iron Spider in più? Le gambe retrattili a ragno sono sicuramente solo una delle tante nuove funzionalità.

Come anche i successivi trailer hanno chiarito, la nuova armatura di Tony Stark è diversa da tutte le altre mai indossate prime. E’ conosciuta come armatura “Bleeding Edge” ed è in realtà un insieme di nanotecnologie. Ciò significa che l’armatura può cambiare forma e sostanza, rispondendo ai pensieri di Stark. Egli può trasformare ogni parte dell’armatura in un’arma a piacere. I trailer hanno mostrato che Stark la userà per creare anche razzi propulsori, permettendogli di inseguire la nave Q di Thanos fuori dall’atmosfera terrestre.  L’uso della nanotecnologia da parte di Stark è visibilmente simile alla tecnologia vista in Black Panther. E’ improbabile che Stark abbia equipaggiato l’armatura con tutto ciò che ha integrato nel suo costume (salvando sicuramente il meglio per se stesso), ma avrà certo, alcune caratteristiche uniche.

Peter sarà in grado di manipolare il suo aspetto e la sua forma. Molto probabilmente la tecnologia spiegherà i “pungiglioni” retrattili che sono tipicamente associati all’armatura di Iron Spider.

Altri articoli in Cinema

Avengers Infinity War – 5 Cose che non sappiamo del film

Andrea Prosperi20 aprile 2018

Avengers: Infinity War – Svelato il budget del nuovo film dei Marvel Studios

Alessio Lonigro20 aprile 2018

Marvel Studios: Joe Russo parla dei prossimi cameo di Stan Lee nei film

Alessio Lonigro20 aprile 2018

Walt Disney Studios allarga i piani per le nuove tecnologie Dolby

Silvestro Iavarone20 aprile 2018

X-Men: Dark Phoenix sarà l’ultimo della Fox, mutanti nel MCU?

Silvestro Iavarone20 aprile 2018

Netflix: Novità da Europa, Medio oriente ed Africa

Carmen Graziano19 aprile 2018