Avengers 4: le teorie più popolari tra i fan

Cinema
Marta Consalvi

A causa dello sgomento creato dal finale di Avengers: Infinity War, i fan della saga dei supereroi più conosciuta al mondo non si danno pace e cercano di formulare teorie più o meno verosimili su quello che potrebbe accadere nel sequel, in uscita a maggio 2019.

Teoria dei viaggi nel tempo

Tra le ipotesi più quotate e diffuse sui social, spopola quella dei viaggi temporali. A scatenare le fantasie sono state alcune immagini trapelate dal set di Avengers 4, in cui alcuni personaggi mostrano un look più datato, risalente al primo film della saga dei vendicatori.

Lo scopo di questi viaggi temporali, presumibilmente ad opera di Tony Stark, dovrebbe servire a fermare Thanos prima che attui il suo piano per accaparrarsi le gemme dell’infinito.

Loki è vivo

Secondo molti fan, il Dio dell’inganno avrebbe compiuto l’ennesimo trucchetto, fingendo una volta di troppo la sua morte per poi tornare a fianco degli Avengers.

Su quest’ipotesi esistono, in realtà, molte teorie differenti. C’è chi crede che il fratello adottivo di Thor si sia scambiato con Bruce Banner, chi pensa che sia con l’altra metà del popolo asgardiano e chi, invece, crede che tornerà grazie o ai viaggi nel tempo, o ad un accordo fatto con Hela in precedenza.

Sembra quindi, che nessuno voglia lasciare andare veramente Loki, ma la risposta ce la potrà dare solo Avengers 4.

La morte di Tony o Steve

Dopo i fatti di Civil War, i due Avengers non hanno avuto modo di chiarirsi o confrontarsi nel nuovo film Marvel. Anzi, a dire il vero, non si sono nemmeno incrociati. Tutto fa presupporre una reunion in Avengers 4, ma a che prezzo?
Già sappiamo che probabilmente dovremo dire addio a qualche personaggio importante, presumibilmente qualcuno della squadra originale, che se ne andrà lasciando il posto alle nuove reclute. Tra i due leader Tony e Rogers, quello più quotato nel “toto morto” attuale è proprio Captain America, disilluso dal paese in cui era considerato un simbolo e pronto per un ultimo sacrificio.

Per quanto riguarda Iron Man, si pensa ad un finale più felice dato che in Infinity War lo abbiamo visto esprimere il desiderio di ritirarsi in una vita più serena.

Altri articoli in Cinema

1917: annunciata data di uscita del film di Sam Mendes

Sara Susanna14 Dic 2018

Kit Harington, ecco la sua “Audizione” per Dragon Trainer

Daniele Camerlingo14 Dic 2018

Il ritorno di Mary Poppins, la Recensione – NO SPOILER

Andrea Prosperi14 Dic 2018

Macchine Mortali, la Recensione – NO SPOILER

Stefano Dell'Unto14 Dic 2018

Black Widow: Lucrecia Martel critica i film dei Marvel Studios

Alessio Lonigro14 Dic 2018

Tremors 7: Michael Gross conferma il suo ritorno

Sara Susanna14 Dic 2018