Avengers: Endgame – Gli sceneggiatori spiegano cosa li ha spinti ad inserire la scena sulla A-Force

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

ATTENZIONE: IL SEGUENTE ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU AVENGERS: ENDGAME

Malgrado l’enorme successo ai botteghini di tutto il mondo di Avengers: Endgame, sembra che molti fan non abbiano apprezzato la scena del team-up tra le varie supereroine del Marvel Cinematic Universe (tra cui Captain Marvel, Gamora, Nebula, Pepper Potts/Rescue, Valchiria, Wasp, Wanda Maximoff/Scarlet Witch, Okoye, Shuri e Mantis) nel bel mezzo della battaglia finale contro Thanos e il suo esercito.

In un’intervista esclusiva con Variety, gli sceneggiatori del film, Christopher Markus e Stephen McFeely, hanno parlato della realizzazione di questa scena:
Abbiamo lavorato così a lungo a quella scena che, a questo punto, è difficile attribuire determinate idee ad una sola persona. È stato piuttosto complesso per noi decidere su quali personaggi concentrarci, c’era l’imbarazzo della scelta in quella sequenza. Come potevamo evitare che apparissero tutti insieme contemporaneamente? Abbiamo deciso, pertanto, di separare alcune unità affinché il pubblico si concentrasse su un singolo gruppo. I fan della Marvel, di film in film, hanno imparato a conoscere questi fantastici personaggi femminili e, per questo, abbiamo pensato: ‘se abbiamo dei blocchi di soli uomini, perché non averne uno di sole donne?’

In seguito, Stephen McFeely ha aggiunto:
Ricordo che il giorno in cui girammo la scena, tutte le donne della troupe erano emozionate. Mi commosse vedere quanto fosse importante per loro una cosa del genere.

Nonostante la loro collaborazione con i Marvel Studios sia giunta al termine, gli sceneggiatori hanno accennato alla possibilità di vedere in futuro una pellicola incentrata interamente su un team composto da supereroine:
Per ora non lavoreremo più con i Marvel Studios, e Dio solo sa cosa stanno pianificando. Ma certamente la rappresentazione e l’inclusione sono estremamente importanti per loro e sappiamo che ci punteranno molto. Non possiamo davvero dire altro.

SINOSSI
Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, gli Avengers dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos restaurando così l’ordine nell’universo una volta per tutte, a costo delle conseguenze che tutto ciò potrebbe portare.

Fonte: ComicBook.com

Altri articoli in Cinema

Good Morning, Midnight: George Clooney attore e regista del film Netflix

Sara Susanna24 Giugno 2019

Il Re Leone: nuovi poster IMAX, Dolby e RealD 3D

Sara Susanna24 Giugno 2019

Nikola: Tomasz Kot protagonista del biopic su Tesla

Sara Susanna24 Giugno 2019

Queen & Slim: il trailer del film con Daniel Kaluuya

Sara Susanna24 Giugno 2019

28 giorni dopo: Danny Boyle al lavoro sul terzo film

Sara Susanna24 Giugno 2019

Flash Gordon: Taika Waititi al lavoro sul film d’animazione per Disney/Fox

Stefano Dell'Unto24 Giugno 2019