Black Panther: il regista parla delle pressioni comportate dal sequel

Cinema
Stefano Dell'Unto

Ryan Coogler, regista di Black Panther, è stato intervistato da IndieWire ed ha parlato delle pressioni nel fare il sequel: “La pressione è sempre presente. Ho avuto la possibilità di girare tre film, ognuno dei quali ha comportato un tipo di pressione diversa. Ogni volta sembra insormontabile.”

“Non ho mai girato un sequel. Credo che comporti parecchia pressione ma cercheremo di concentrarci sul lavoro, come facciamo sempre. Procederemo un passo alla volta e cercheremo di tenere calmo tutto quello che c’è attorno a noi. Saremo concentrati a fare qualcosa che abbia un qualche significato.”

Black Panther è uscito lo scorso 14 febbraio in Italia ed ha incassato più di un miliardo e 346 milioni di dollari in tutto il mondo.

Diretto da Ryan Coogler, il film vede nel cast Chadwick Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’o, Danai Gurira, Martin Freeman, Letitia Wright, Winston Duke, Angela Bassett e Forest Whitaker.

Black Panther è tornato in Avengers: Infinity War e lo ritroveremo in Avengers 4.

Fonte: Indiewire

Altri articoli in Cinema

Rocky: Sylvester Stallone ha un’idea per un nuovo spin-off

Sara Susanna25 Maggio 2019

Rambo V: Sylvester Stallone parla del film

Sara Susanna25 Maggio 2019

A Quiet Place: data d’uscita del sequel anticipata

Sara Susanna25 Maggio 2019

X-Men: La Fox ha cercato di inserire il villain Sinistro sin da First Class

Alessio Lonigro25 Maggio 2019

Avengers: Endgame – Gli incantesimi di Doctor Strange sono ispirati ai fumetti

Alessio Lonigro25 Maggio 2019

Akira: Taika Waititi dirigerà il film in uscita nel 2021

Sara Susanna24 Maggio 2019