Capitan America: Chris Evans non vuole rinunciare al ruolo di Steve Rogers!

Cinema
Annamaria Rizzo

Di recente, sembra che ci sia stata un po’ di confusione riguardo le intenzioni di Chris Evans di vestire i panni di Steve Rogers alias Capitan America! Dopo i film con protagonisti gli Avengers, sembrava che l’attore avesse deposto lo scudo per dedicarsi ad altro, e invece…

Qualche giorno fa, il sito di notizie Esquire, ha pubblicato una notizia secondo la quale l’attore Evans non avrebbe indossato i panni del supereroe a stelle e strisce ancora a lungo… Ma dopo molti chiarimenti, la verità è venuta a galla! Il magazine aveva scritto:

Evans spiega che ha dolori sparsi dappertutto perché, il giorno prima, ha cominciato i suoi allenamenti quotidiani per ottenere la forma fisica necessaria a tornare nei panni di Captain America nei due prossimi film che verranno girati back-to-back a partire da aprile. Dopo di quelli, niente più costume bianco, rosso e blu per il trentacinquenne attore. Avrà onorato il suo contratto.

Dunque, non sono parole pronunciate dall’attore stesso, ma deduzioni del magazine a seguito di un’intervista di Evans. Il sito di news Collider ha, ovviamente, voluto andare a fondo della questione, durante il pressday dela nuova serie degli X-Men .

La domanda è stata piuttosto diretta: “Hai davvero chiuso con Capitan America dopo i prossimi due Avengers?”

Dopo questa richiesta, il nostro Chris Evans ha voluto chiarire le cose una volta per tutte:

Non dipende da me. Il mio contratto è onorato, ma non me ne starò seduto qua a dire “Basta”. Credo che Hugh Jackman abbia interpretato Wolverine per 47 volte e ogni volta in un film migliore del precedente. È un personaggio che amo e la Marvel è un’azienda che sa davvero quello che sta facendo, producendo ottimi film. Se fossero carenti dal punto di vista qualitativo la mia opinione sarebbe stata differente, ma ogni cosa fatta dalla Marvel è oro cinematografico. La sola motivazione che potrebbe portare alla fine della mia relazione con l’azienda,  è la questione contrattuale. Dopo il quarto Avengers formalmente non ne devo fare altri. Quindi, se volete altre notizie, parlate alla Marvel. Se vogliamo proseguire la nostra relazione, per me va bene. Ed è un po’ come a scuola, no? Alle superiori. Guardi sempre all’ultimo anno e poi, a un tratto, ti ci ritrovi in prima persona e cominci a pensare “Non so se sono pronto ad andarmene!”. È difficile pensare di non interpretare più questo ragazzo.

Quindi potete stare tranquilli, che se il dovere chiama il nostro Capitan America, lui risponderà con piacere!

 

Altri articoli in Cinema

Ant-Man and the Wasp

Uscite le prime reazioni del pubblico nei confronti di Ant-Man and the Wasp

Silvestro Iavarone23 giugno 2018
Jurassic World

[SPOILER] Jurassic World 3 anticipato nei titoli di coda di Jurassic World: Il Regno Distrutto?

Silvestro Iavarone23 giugno 2018

Fandango rivela la durata di Ant-Man and the Wasp

Gianfranco Autilia23 giugno 2018

Gli Incredibili 2 incassa 200 milioni in soli sei giorni sul territorio americano

Silvestro Iavarone23 giugno 2018

Sony: in cantiere un film stand-alone su Silk

Alessio Lonigro22 giugno 2018

Spuntano i nomi di due probabili registe per il film da solista di Vedova Nera

Silvestro Iavarone21 giugno 2018