Dark Phoenix: Il film di Simon Kinberg registra il peggior esordio della saga al box-office

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

La scorsa settimana è iniziata ufficialmente la corsa al box-office di Dark Phoenix, ultimo capitolo dedicato agli X-Men della 20th Century Fox che adatta nuovamente la storica Saga della Fenice Nera. Sfortunatamente, a causa delle pessime recensioni della critica (basti pensare al punteggio del 23% su Rotten Tomatoes) nonché dello scarso interesse da parte del pubblico, il cinecomic ha deluso le aspettative a livello di incassi.

Stando ai dati forniti da BoxOfficeMojo, infatti, Dark Phoenix ha incassato appena 33 milioni di dollari nel primo week-end di programmazione, registrando il peggior esordio per un film della saga sui mutanti, iniziata nel 2000 con il primo X-Men di Bryan Singer. A livello internazionale, invece, la pellicola di Simon Kinberg ha totalizzato ben 107 milioni di dollari, per un totale di 140 milioni a livello globale (con un calo del 27% rispetto ad X-Men: Apocalypse e del 19% rispetto a X-Men: Giorni di un futuro passato).

In merito al deludente risultato della pellicola, Catherine Taff, presidente di Disney Theatrical Distribution, Franchise Management e Business & Audience Insights ha dichiarato:
Un grande cast e un grande team hanno tentato di portare il franchise ad un’epica conclusione ma è piuttosto deludente vedere la scarsa connessione con il pubblico. Ciò che conta è il modo in cui questi film verranno ricordati: non per l’incasso dell’ultimo capitolo bensì per il loro insieme.

SINOSSI
In Dark Phoenix, gli X-Men affrontano il loro nemico più formidabile e potente: uno dei loro membri, Jean Grey. Durante una missione nello spazio, Jean viene quasi uccisa quando viene colpita da una forza cosmica sconosciuta. Una volta tornata sulla Terra, questa forza non solo la renderà infinitamente più potente ma anche molto più instabile. Mentre combatte questa entità dentro di lei, Jean scatena i suoi poteri in modi che non può comprendere o contenere. Con Jean fuori controllo che ferisce le persone che ama, il tessuto che tiene insieme gli X-Men comincia a disfarsi. Vedendo questa famiglia cadere a pezzi, la squadra deve trovare un modo per unirsi nuovamente, non solo per salvare l’anima di Jean ma anche per salvare il nostro pianeta da alieni che intendono utilizzare questa forza per governare la galassia.

Leggi anche:  Avengers: Endgame - Gli incantesimi di Doctor Strange sono ispirati ai fumetti

Fonte: Deadline

Altri articoli in Cinema

La Sirenetta: Javier Bardem in trattative per interpretare Re Tritone nel live-action Disney

Stefano Dell'Unto18 Luglio 2019

Cats: ecco il dietro le quinte del musical di Tom Hooper

Sara Susanna17 Luglio 2019

It – Capitolo Due: il nuovo poster, domani il trailer – SDCC 2019

Stefano Dell'Unto17 Luglio 2019

Terminator: Destino Oscuro – Il regista parla dei nuovi Terminator

Stefano Dell'Unto17 Luglio 2019

Titanic: Leonardo DiCaprio si rifiuta di commentare la morte di Jack

Sara Susanna17 Luglio 2019

C’era una volta a Hollywood: il nuovo spot del film di Quentin Tarantino

Sara Susanna17 Luglio 2019