James Bond 25: l’agente 007 guiderà un’Aston Martin elettrica

Cinema
Sara Susanna

Il 25° film di James Bond farà un passo verso l’eco-sostenibilità visto che l’eroe di Ian Fleming guiderà un’Aston Martin elettrica. Secondo i rapporti, il film il cui titolo provvisorio Shatterhand è stato recentemente smentito, vedrà Daniel Craig al volante di un’Aston Martin Rapide E, una delle sole 155 auto elettriche costruite dal costruttore britannico. The Sun riferisce che il regista Cary Joji Fukunaga ha guidato il cambiamento. Il rapporto fra Aston Martin e il franchise di 007 ebbe inizio nel 1964, quando Sean Connery guidò una vettura sportiva DB5 in Goldfinger.

Le riprese del nuovo film dovrebbero iniziare ad aprile, dopo una serie di ritardi che hanno comportato la sostituzione di Danny Boyle come regista dopo alcune differenze creative riportate tra lui e i produttori Barbara Broccoli e Michael G Wilson. Non è stato rivelato ufficialmente quale fosse la natura di tali differenze, ma molti hanno suggerito che Boyle e il suo co-sceneggiatore di lunga data, John Hodge, fossero ansiosi di portare Bond ad aggiornarsi con una trama che includesse il movimento #MeToo e, potenzialmente, la morte di 007.

Più recentemente, la data di uscita è stata spostata di altri tre mesi, fino ad aprile 2020. Rami Malek, che ha vinto l’Oscar il mese scorso per la sua interpretazione di Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody, è in trattative finali per interpretare il villain.

Fonte: The Guardian

Altri articoli in Cinema

Good Morning, Midnight: George Clooney attore e regista del film Netflix

Sara Susanna24 Giugno 2019

Il Re Leone: nuovi poster IMAX, Dolby e RealD 3D

Sara Susanna24 Giugno 2019

Nikola: Tomasz Kot protagonista del biopic su Tesla

Sara Susanna24 Giugno 2019

Queen & Slim: il trailer del film con Daniel Kaluuya

Sara Susanna24 Giugno 2019

28 giorni dopo: Danny Boyle al lavoro sul terzo film

Sara Susanna24 Giugno 2019

Flash Gordon: Taika Waititi al lavoro sul film d’animazione per Disney/Fox

Stefano Dell'Unto24 Giugno 2019