Michael Fassbender dichiara: “Assassin’s Creed non sarà come Star Wars”

Cinema
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino, Matera e Padova. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino, Matera e Padova. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

In soli cinque anni, Michael Fassbender ha dimostrato di essere uno dei talenti migliori di Hollywood. Ha interpretato Magneto nella trilogia “First Class” degli X-Men, è apparso in Prometheus nel ruolo di David (parte che riprenderà il prossimo anno in Alien:Covenant), e ha anche magistralmente interpretato Steve Jobs nel film più appropriato realizzato sul padre di Apple, dal titolo Jobs. Queste sono solo alcune delle sue migliori interpretazioni, ma a Gennaio lo vedremo vestire i panni di Callum Lynch e Aguilar de Nerha nell’adattamento cinematografico di uno dei videogiochi più famosi di sempre, Assassin’s Creed. Questo action movie è destinato ad avere un successo planetario e sarà sicuramente un dei film-evento dell’anno che verrà. Fassbender, però, non vuole che la gente lo possa paragonare a Star Wars.

images

Parlando con la rivista Empire, Michael Fassbender ha chiarito alcune cose sul suo personaggio in Assassin’s Creed. Callum Lynch è un antieroe ed è un esempio di come il film esplori i conflitti tra le due personalità al centro della trama, i loro difetti e le loro dubbie intenzioni. Ha spiegato: “Non è come Star Wars, dove c’è la dualità tra light side e dark side. Assassin’s Creed è molto ambiguo a livello morale. Entrambe le fazioni in gioco, i Templari e gli Assassini, sono molto ipocrite ad un certo punto della storia. Non c’è una linea di demarcazione ben chiara tra personaggi buoni e cattivi. Ciò, credo, che sia molto provocatorio per gli spettatori. Questi si troveranno a chiedersi, ‘Quali emozioni dovrei provare per ciò che accade adesso? Dovrei supportare questo personaggio?’. Insomma, sarà davvero divertente”.

Proprio come nella serie di videogame, il film di Assassin’s Creed ruoterà attorno gli antichi conflitti tra gli Assassini e l’Ordine dei Templari. Inoltre, invece di usare Desmond Miles e uno dei suoi antenati, come avvale nel gioco, l’adattamento cinematografico ha creato due nuovi personaggi, Callum Lynch e il suo antenato Aguilar de Nerha. Dal momento che gli Assassini sono i protagonisti di questa storia, Michael Fassbender ha ritenuto opportuno dichiarare che non sarà la stessa lotta tra bene e male che possiamo vedere in Star Wars o in altri film d’azione (inclusi i film degli X-Men). Questo porterà ad un’ambiguità morale notevole, cosa che secondo Fassbender farà risultare la storia molto più interessante per gli spettatori.

1473780444_assassins-creed-newphoto6

Assassin’s Creed seguirà le vicende di Callum Lynnch, un criminale rapito prima della sua esecuzione dalla Abstergo Industries, che è la moderna incarnazione dell’Ordine dei Templari. Durante questa sua cattività, sarà costretto a rivivere i ricordi del suo antenato Aguilar, che fu un Assassino attivo durante l’inquisizione spagnola. Insieme a Fassbender, nel cast ci sono Marion Cotillard che interpreta Sophia Rikkin, Jeremy Irons come Alan Rikkin e Charlotte Rampling.

Il film uscirà nelle sale italiane il 4 Gennaio, mentre negli Stati Uniti sarà disponibile dal 21 Dicembre.

 

Altri articoli in Cinema

La Llorona – Le lacrime del male: il nuovo poster

Sara Susanna21 Febbraio 2019

Dumbo: un nuovo spot del live-action di Tim Burton

Sara Susanna21 Febbraio 2019

Hellboy: una nuova immagine promozionale

Sara Susanna21 Febbraio 2019

Captain Marvel: Iron Man, Captain America e Thor nel nuovo spot

Giancarlo Fusco21 Febbraio 2019

Highwaymen – L’ultima imboscata: poster e trailer del film Netflix

Sara Susanna21 Febbraio 2019

Pets 2 – Vita da animali: Rooster protagonista del nuovo teaser

Sara Susanna21 Febbraio 2019