Resident Evil: James Wan abbandona la produzione del reboot

Cinema
Stefano Dell'Unto

James Wan ha abbandonato la produzione del reboot cinematografico di Resident Evil.

Johannes Roberts (47 metri) è stato ingaggiato da Constantin Film per scrivere e dirigere il nuovo film che non avrà alcun collegamento con la saga precedente. 

La precedente sceneggiatura è stata scritta da Greg Russo che ha recentemente dichiarato di essersi ispirato al settimo gioco della serie, uscito lo scorso anno.

Wan ha creato franchise horror di grande successo quali SawInsidious e The Conjuring. E’ il regista di Fast & Furious 7Aquaman e del prossimo Robotech, scritto proprio da Russo. Lo sceneggiatore è al lavoro anche sul prossimo film di Mortal Kombat. E’ inoltre il produttore della serie tv Swamp Thing, del remake statunitense di Train to Busan e dell’adattamento di The Tommyknockers, il romanzo di Stephen King.

La prima serie cinematografica si è conclusa lo scorso anno con l’uscita di Resident Evil: The Final Chapter che ha incassato 312 milioni di dollari in tutto il mondo, di cui 160 soltanto in Cina. Paul W.S. Anderson ha prodotto l’intera saga, ha diretto il primo episodio e i tre conclusivi. Milla Jovovich, moglie del regista, è stata la protagonista nel ruolo di Alice, personaggio inesistente nel videogioco.

La saga survival horror videoludica della Capcom è partita nel 1996 dando vita ad un franchise multimediale di enorme successo che conta anche tre film d’animazione.

Fonte: Bloody Disgusting

Altri articoli in Cinema

Rocky: Sylvester Stallone ha un’idea per un nuovo spin-off

Sara Susanna25 Maggio 2019

Rambo V: Sylvester Stallone parla del film

Sara Susanna25 Maggio 2019

A Quiet Place: data d’uscita del sequel anticipata

Sara Susanna25 Maggio 2019

X-Men: La Fox ha cercato di inserire il villain Sinistro sin da First Class

Alessio Lonigro25 Maggio 2019

Avengers: Endgame – Gli incantesimi di Doctor Strange sono ispirati ai fumetti

Alessio Lonigro25 Maggio 2019

Akira: Taika Waititi dirigerà il film in uscita nel 2021

Sara Susanna24 Maggio 2019